Funzioni e Disfunzioni del Cavo Orale

Vengono descritte le funzioni della bocca e in particolare quando e perché esse possono essere alterate; di queste si darò particolare importanza alla Deglutizione, quale meccanismo neuromuscolare complesso, che iniziando sin dalla 13ma settimana di vita intrauterina, evolve nei primi anni di vita, modificandosi da una forma infantile ad una forma adulta e matura.

La Deglutizione si riverbera sulla postura del soggetto dalla testa fino ai piedi e quando questo naturale processo di trasformazione viene in qualche modo alterato e si instaura una deglutizione patologica, si da origine ad un quadro clinico caratterizzato da alterazioni a carico di svariati organi e apparati, la salute della bocca quindi si ripercuoterà sulla salute di tutto l’organismo.

Che ruolo ha l’Odontoiatra nelle Disfunzioni del Cavo Orale?

Fondamentale quindi, diventa il  ruolo dell’odontoiatra con la collaborazione dell’igienista per intercettare le disfunzioni dei pazienti fin dalla tenera età e diventa anche fondamentale,  istruire le future mamme ad una maggiore consapevolezza dell’importanza della salute orale dei loro piccoli, durante l’allattamento, lo svezzamento ed il completamento della loro dentatura decidua; viene sottolineato quanto un approccio terapeutico in team, con diverse figure professionali,  sia cruciale  per la guarigione di schemi funzionali alterati e per il ripristino di un equilibrio individuale, dove forma e funzione sono in stretta correlazione.